venerdì 28 settembre 2012

Il campeggio al chiuso a Berlino

foto di inhabitat


Guardate cosa scopro nella rete, e soprattutto grazie agli aggiornamenti della pagina facebook di Berlino Cacio e Pepe?

Scopro che a Berlino, già patria dell'hotel più pazzo del mondo e di un'altra manciata di hotel, ostelli e B&B piuttosto originali, dallo scorso anno propone anche qualcosa di ancora più insolito.L'Hüttenpalast!!!

Eeeeeehhhh??? direte voi... e in effetti non avete tutti i torti... mi spiego subito meglio.

Hüttenpalast significa "Il palazzo delle capanne" ed è il nome che è stato dato a questo stravagante albergo che si trova nel quartiere di Neukölln, a sud-est di Berlino.

Costruito in un'e fabbrica abbandonata, questo hotel riproduce al chiuso e al calduccio l'atmosfera di un campeggio, con casette in legno e roulotte nelle quali è possibile dormire, da soli, in coppia o in un gruppo fino a 4 persone.
Esistono anche camere standard, per chi è più tradizionalista o gradisce un maggiore comfort... o privacy.


foto di inhabitat

I prezzi vanno dai 45 euro per una singola ai 135 per una camera standard per 4 persone.
L'hotel dispone anche di un caffè e di una mensa.

Non è stato ricreato fedelmente l'ambiente di un campeggio: l'ambiente è per lo più spoglio, anche se l'arredamento è curatissimo. Ci sono panche, alberi, amache, luci colorate e fiori, che ricreano un ambiente romantico, da sogno, che diventa ancora più siggestivo alla sera, quando, nel buio, si può davvero immaginare di esser in una foresta.

Insomma, per chi è più spartano e pratico, questa è una grandiosa cavolata... ma per chi, come me, adora le novità e le idee geniali o comunque innovative, questo albergo è assolutamente da provare!

foto di inhabitat

Bookmark and Share

3 commenti:

Claudia Marruccelli ha detto...

Ben Torntata!!!!

E con un post davvero curioso!!!!

Ciao Claudia

Claudia ha detto...

Tolle Nachricht!!!

herzlich wieder ... kommen!!!
Claudia

Lena ha detto...

Ciao Claudia!
Come vedi adoro le cose curiose... sono una bambinona!!
Eh... ho avuto anch'io le mie avventure, molto italiane e lavorative e poco tedesche... ma alla fine sono tornata. :-)

Licenza Creative Commons
Questo opera di Elena Baldi è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported.
Based on a work at www.vivalagermania.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.vivalagermania.blogspot.com/.